• capreneraverzasca_slide_a
  • capreneraverzasca_slide_b
  • capreneraverzasca_slide_c

Nell'alta Provincia di Varese, nelle valli e nelle zone più impervie del Canton Ticino l'allevamento della capra ha sempre rappresentato un mezzo per garantire il presidio della montagna.
La Nera di Verzasca è una razza rustica e in grado di adattarsi alle asperità del territorio. Viene allevata in aziende medio piccole che sfruttano il pascolo otto mesi all'anno, diffuse sul territorio ...segue

interreg

Il progetto "Valorizzare l'allevamento e i prodotti della razza autoctona Nera di Verzasca negli ecosistemi montani" è mirato al sostegno dello sviluppo dell'economia agro-zootecnica legata all'allevamento della Nera di Verzasca, attraverso azioni sostenibili in termini ambientali. Intende riprendere e sviluppare il modello organizzativo definito nel precedente progetto pilota incentrato sulla valorizzazione della razza, avviato nel 2001 con fondi Interreg IIIA.

L'azione prioritaria del progetto è focalizzata su: studi e interventi per la salvaguardia e la valorizzazione della razza caprina autoctona nera di Verzasca e dell'ecosistema montano in cui è allevata la specie.

EVENTI E NEWS

  • /media/zengridframework/imagecache/Convegno_conclusivo_Sonogno-b7f497b04370a8ae51b307260214672d.jpg

    Nera di Verzasca: un convegno per rilanciare l'allevamento della razza caprina autoctona
    Si terrà a ...

    Convegno conclusivo del progetto

    Convegno conclusivo Sonogno

    Nera di Verzasca: un convegno per rilanciare l'allevamento della razza caprina autoctona
    Si terrà a Sonogno, in Canton Ticino, il convegno conclusivo del progetto Valorizzare l'allevamento e i prodotti della razza autoctona Nera di Verzasca negli ecosistemi montani. L'incontro, in programma per mercoledì 24 ottobre dalle 9:30 alle 13.30 - è l'occasione per presentare i risultati di tre anni di ricerca, finanziata dal Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia-Svizzera 2007/2013, finalizzata all'incremento della competitività e della redditività degli allevamenti.
    I temi centrali del convegno sono la gestione dell'allevamento della Nera di Verzasca e la conservazione della razza caprina, fino a qualche anno fa considerata a limitata diffusione. Gli esemplari non sono più di 3000 - diffusi esclusivamente in zone montane tra Canton Ticino, Alto Varesotto e province di Como e VCO.
    Durante l'incontro verrà illustrato e proposto un modello concreto di sostenibilità economica degli allevamenti, tenendo in considerazione le peculiarità della razza, come la resistenza ai parassiti, robustezza e rusticità. Caratteristiche che rendono la capra Nera di Verzasca adatta ad un allevamento per gran parte dell'anno in alpeggio.
    Tra le varie proposte in discussione vi sono: la definizione di criteri uniformi e condivisi per la qualifica degli animali, la costituzione della riserva genetica della razza Nera di Verzasca, lo scambio di riproduttori tra aziende al fine di diminuire la consanguineità, affiancando anche la possibilità di ricorrere al'inseminazione artificiale.
    Alcuni interventi si focalizzeranno inoltre sulle caratteristiche di latte e formaggi derivati dalla Nera di Verzasca e, in particolare, sulle componenti aromatiche e chimico fisiche, legate alla presenza di acidi grassi nobili a corta catena, tra cui gli Omega-3.
    Comunità Montana Valli del Verbano e Federazione Ticinese dei Consorzi di allevamento caprino e ovino (Svizzera) sono i capofila, rispettivamente italiano e svizzero del Programma di Cooperazione Transfrontaliera. Le ricerche progetto sono state condotte - da Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Patologia, Igiene e Sanità Pubblica Veterinaria e Dipartimento di Scienze e Tecnologie Veterinarie per la sicurezza alimentare), Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari e Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria), Station de Recherche Agroscope (Svizzera) e Istituto di ricerca Capgènes (Francia). Il progetto è stato realizzato in collaborazione con le aziende aderenti al progetto, il coordinamento dell'Associazione Regionale Allevatori della Lombardia (ARAL) e il supporto di ASSONAPA Associazione Nazionale della pastorizia.

    PROGRAMMA:

    Moderatore
    Loris Ferrari, Ufficio consulenza agricola del Canton Ticino
    09.30 Apertura dei lavori e saluto delle Autorità
    Renato Patà sindaco di Sonogno,
    Marco Magrini capofila IT
    Athos Tami capofila CH,
    Maria Lina Sandionigi D. G. Agricoltura Regione Lombardia
    Massimo Colombo coordinamento Interreg CH-Ticino
    09.45 Le motivazioni del progetto
    Mario Enrico Alberti Presidente comitato Interreg

    10.00 PRIMA PARTE: SISTEMI DI GESTIONE DELL’ALLEVAMENTO E SOSTENIBILITÀ
    10.00 Sostenibilità tecnico economica dell’allevamento
    Giorgio Zanatta, Lisa Pirovano
    10.30 Peculiarità della razza: resistenza ai parassiti
    Maria Teresa Manfredi
    10.45 Caratterizzazione chimico-analitica della frazione aromatica del latte e del formaggio
    Giovanna Battelli
    11.00 Profilo degli acidi grassi del latte di capra Nera Verzasca
    Jürg Maurer
    11.10 pausa caffé

    11.25 SECONDA PARTE: CONSERVAZIONE E SELEZIONE GENETICA
    11.25 Valutazione morfologica lineare e obiettivi di selezione
    Pierre Martin
    11.50 Semplificazione dei controlli funzionali
    Rita Rizzi

    12.10 CONCLUSIONI E PROSPETTIVE
    12.10 Conclusioni e prospettive tecniche
    Guido Bruni, Loris Ferrari
    12.30 Prospettive secondo AssoNaPa
    Salvatore Murru
    12.45 Prospettive secondo la FSAC (Federazione Svizzera d’Allevamento Caprino)
    Andreas Michel
    13.00 Discussione
    13.30 Degustazioni di prodotti derivati dalla razza caprina Nera Verzasca

    Per ulteriori informazioni scarica il depliant del Convegno

     

     

  • /media/zengridframework/imagecache/straMIPAM2012-82bdc44362b7f8ca5cb8b128916c9e3e.jpg

    2012  MIPAM  si rinnova per dare spazio ai prodotti della montagna prealpina.
    La nascita della Stra ...

    StraMIPAM 2012

    straMIPAM2012

    2012  MIPAM  si rinnova per dare spazio ai prodotti della montagna prealpina.
    La nascita della Strada dei sapori delle Valli Varesine ha segnato un tappa importante per il rilancio del territorio. L’associazione riconosciuta da Regione Lombardia è l’occasione per far decollare un turismo sostenibile, legato all’agricoltura ed alle produzioni tipiche.

    Così MIPAM si rinnova e diventa straMIPAM. La fiera amplia le sue proposte: alle esposizioni di animali, mercatino di prodotti tipici ed eventi collaterali, si affiancherà un’area interamente dedicata alle proposte culinarie con aperitivi, menù ed iniziative divulgative.

    La conoscenza del patrimonio di tradizioni che hanno assicurato il presidio e la tutela del territorio resta l’obiettivo prioritario. La buona cucina con i prodotti delle valli prealpine è la chiave di lettura proposta per questa straMIPAM.

  • /media/zengridframework/imagecache/Corni_e_pecc-95b31d0dc6d41b64da7f159e6bf9a354.jpg

    Domenica 3 giugno 2012 a Grantola (VA) a partire dalle ore 10:30 nell'ambito della manifestazione ...

    Corni e Pecc 2012

    Corni e pecc

    Domenica 3 giugno 2012 a Grantola (VA) a partire dalle ore 10:30 nell'ambito della manifestazione zootecnica Corni e Pecc si svolgerà un meeting tecnico durante il quale saranno valutati morfologicamente becchi di Nera Verzasca.
    L'iniziativa è prevista dal progetto Interreg "Valorizzare l’allevamento e i prodotti della razza autoctona Nera di Verzasca negli ecosistemi montani".
    Per maggiori informazioni: www.corniepecc.vallidelverbano.va.it

     

  • /media/zengridframework/imagecache/Giornata_capra2012-092748a754a79bb6f480dec8f863d54d.jpg

    Giovedì 19/01/2012 dalle 9:20 alle 12:30 presso il Ristorante Millefiori di Giubiasco (TI-CH) si s ...

    Giornata della capra

    Giornata capra2012

    Giovedì 19/01/2012 dalle 9:20 alle 12:30 presso il Ristorante Millefiori di Giubiasco (TI-CH) si svolgerà la "Giornata della capra" con il seguente programma:

    - bilancio sull'indagine relativa alla presenza CAE nei greggi del Canton Ticino;

    - Regole per trasporto caprini a fiere e mercati (Veterinario Cantonale);

    - Agridea: presentazione del servizio protezione greggi e progetti;

    - Iniziative (progetti Interreg e della Federazione Svizzera di allevamento caprino).

     

LINK ISTITUZIONALI

envelopeComunità Montana Valli del Verbano
Via Provinciale, 1140
21030 Cassano Valcuvia Varese
P.Iva 03114910122